A Palmi si è concluso il Calabria cross

02 Aprile 2019


 

Una festa per grandi e piccini la 5^ ed ultima prova del Calabria Cross 2019, ospitata domenica 31 marzo u.s., sui prati all’interno dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Einaudi” di Palmi. La manifestazione organizzata dal comitato Fidal Regionale, sotto lo sguardo vigile del Fiduciario Tecnico Pasquale Latella e del Delegato Provinciale Gigi Gangemi, ha emesso i verdetti finali della stagione giovanile del cross, confermando quanto di buono era emerso nelle precedenti prove, con l’atletica Gioia Tauro su tutti, capace di monopolizzare entrambi i podi nella categoria ragazzi (1500m) e ragazze (1000m). Il team reggino sapientemente guidato dal Prof.

Antonio Ferro ha praticamente dominato la scena grazie alle gemelle Valentina e Francesca Predoti piazzatesi sui primi due gradini del podio, davanti alla compagna di squadra più piccola Elisa Ferrari, stesso copione al maschile con la vittoria di Luigi Martino, su Mattia Saccà e Giuseppe Pio Ferro. Nei cadetti (2000m) vittoria al fotofinish per Francesco Carrozzo (Atletica Rendese), davanti a Niccolò Termini (Cosenza K42) e Samuele Massafra (Tiger Castrovillari) poco più indietro. In ambito femminile (1500m) ennesima affermazione per la coriacea Vanessa Staffa (Tiger Castrovillari), brava a sbarazzarsi da subito della concorrenza di Rossella Mondilla (Fiamma Atletica Catanzaro), seconda davanti alla compagna di squadra Chiara Gladich, emersa con un prepotente finale.

La gara allievi è terra di conquista per Ibrahim Maktoum (Atletica Krotoniate), vincitore davanti a Bernardo Verteramo (A.S. Zagara) ed al compagno di squadra Youssef Nasroallah. Nella categoria Eso10 (800m), la talentuosa ed imbattuta Kristel Santoro (Corricastrovillari), trionfa davanti a Sara De Vico (Cosenza K42) ed Eleonora Castello (Atletica Olympus), al maschile vittoria per Davide Verteramo (A.S. Zagara), ai danni di Davide Staffa (Tiger Castrovillari) e Gabriel D’Ascola (Atletica Barbas). Serena D’Ingianna (Tiger Castrovillari), altra piccola protagonista di stagione, si conferma vincitrice nella categoria  Eso8 (500m), davanti ad Iris Lauteta (Atletica Olympus) e a Martina Karol Chiera (Ulimp ASD), al maschile affermazione per Nelo Djodjo (Atletica Olympus), su Mattia De Meca e Mattia Pompea, entrambi Fiamma Atletica Catanzaro. Nella categoria Eso6 (300m), vittoria per Sofia Guerriero (Fiamma Atletica Catanzaro), su Francesca Pia Castello (Atletica Olympus) e Noemi De Meca (Fiamma Atletica Catanzaro), al maschile Fabio Caroleo (Fiamma Atletica Catanzaro), si impone su Francesco Palumbo (Ulimp ASD).



Condividi con
Seguici su: