Barbuscio si impone al Rotary Day Run

24 Aprile 2018

La gara podistica, valida quale 2^ prova del CdS Master, registra il record dei partecipanti


 

La 4ª edizione del Rotary Day Run, gara di 10 km svoltasi domenica 22 aprile a Rende (CS) e valevole come seconda prova del CdS master di corsa su strada, ha confermato l’ottimo stato di forma di Marco Barbuscio dell’Asd Corricastrovillari, impostosi di netto sugli avversari con il tempo di 32’26’’. L’ex azzurro di corsa in montagna, fresco del suo nuovo PB sui 10000m realizzato sabato scorso sulla pista dello stadio San Vito/Marulla di Cosenza, a metà del primo falsopiano affrontato, ha preso il comando della corsa alla media di 3’10’’ a km, mantenendolo per tutta la durata della gara e incrementando sempre più il suo vantaggio con il passare dei chilometri.

Combattuta la disputa per la conquista del secondo posto tra Antonio Amodeo dell’Asd Corricastrovillari e Antonio Bruno della Libertas Lamezia, risoltasi sul rettilineo finale di Via Rossini a vantaggio del compagno di squadra del vincitore solo a poche decine di metri dall'arrivo. 33’33’’ il crono realizzato da Amodeo. A quattro secondi dall’argento, il lametino Antonio Bruno si aggiudica il restante gradino del podio assoluto. In gara femminile prevale Francesca Paone dell’Hobby Marathon Catanzaro con il tempo di 40’24’’, davanti a Faustina Bianco della Dojo Judo Running (41’39’’) e a Chiara Raffaele della Cosenza K42 (41’51’’).

Tra i 344 atleti giunti al traguardo, per nota di cronaca quella rendese è stata una delle gara podistiche più partecipate degli ultimi anni in Calabria, si è accesa dal 5° km in poi la contesa per aggiudicarsi le migliori posizioni di categoria, finalizzate alla classifica per club. Tra gli uomini si sono aggiudicate la leadership Master: SM35 Antonio Bruno (Libertas Lamezia); SM40 Paolo Audia (Jure Sport); SM45 Michelangelo Spingola (Corricastrovillari); SM50 Francesco Turano (Cosenza K42); SM55 Federico Brancatelli (Libertas Lamezia); SM60 Giancarlo Bernardi (Libertas Lamezia); SM65 Raffaele De Marco (Hobby Marathon CZ); SM70 Benedetto Andreoli (Cosenza K42); SM75 Antonio Fantini (Milonrunners). Sul trono Master femminile sono salite: SF35 Manuela Foresta (Hobby Marathon CZ); SF40 Magdalena Chorzepa Olivia (Team Basile); SF45 Concetta Saffioti (Corri con Noi); SF50 Faustina Bianco (Dojo Judo); SF55 Maria Gabriella Bartoletti (Cosenza K42); SF60 Grazia Toma (Atletica Sciuto); SF65 Rosetta Strancone (Cosenza K42). In classifica provvisoria maschile al comando sempre la Libertas Lamezia, che si è aggiudicata anche la 2ª prova del CdS, davanti a Cosenza K42 e Hobby Marathon Catanzaro, mentre al femminile giudano la classifica Atletica Sciuto, Hobby Marathon e Dojo Judo.

 



Condividi con
Seguici su: