Davide Franco in crescita costante, martellata da 64,73m!

01 Settembre 2020


 

Lanci ancora protagonisti in occasione del quarto test di allenamento certificato organizzato dal Comitato Regionale Fidal, disputatosi sabato 29 agosto u.s. presso il campo CONI “A. Penna” di Reggio Calabria. Nel martello allievi, il reggino Davide Franco tesserato per l’Atletica Olympus, fa volare l’attrezzo a metri 64.73, agguantando meritatamente il terzo posto in graduatoria nazionale alle spalle dei friulani della Libertas Udine, Alessandro Ferruglio (70,19m) e Davide Vattolo (68,20m); buona prova anche per lo junior Alessandro Raneri (CUS Palermo), che si ferma a 56,71m, mantenendo comunque uno standard da top ten italiana di categoria. Nei 1500m il pluridecorato Ayoub Idam (Scuola Atletica Krotoniate), in bello stile e senza indugi, si sbarazza da subito degli avversari, chiudendo la prova in 3’59”30, davanti all’allievo Abderrazak Hadar (Tiger Running Club), miglioratosi nettamente fino a 4’12”08, e Ibrahim Maktoum (Scuola Atletica Krotoniate), terzo in 4’23”61.

Nei 100m assoluti,  Pasquale De Fazio (Atletica Amica) 11”68 e Francesca Colonna (Cosenza K42) 13”95, si confermano ancora una volta i più veloci in Regione, come nei 400m maschili, dove lo junior Antonino Leonello (Atletica Barbas) in attesa di un crono importante sul doppio giro di pista, piazza l’ennesimo guizzo vincente da 53”51, quanto basta per imporsi su Vladimir Renda (Fiamma Catanzaro) 53”68 e Giuseppe Pio Raho (Cosenza K42) 54”05. Doppio impegno per Riccardo Lavino (Atletica Barbas), che non va oltre ai 4.00m nell’asta, vincendo più tardi nel giavellotto con 46.88m, specialità che sorride nelle donne a Katia Provenzano (Atletica Brothers) 28.63m e all’allieva Chiara Stillittano (Atletica Barbas) 23.70m. Tra i cadetti, vittorie negli 80m per Marco Caccamo (Atletica Olympus) 10”45 e Vanessa Staffa (Tiger Running Club) 11”07, nei 300m per Niccolò Termini (Cosenza K42) 42”15 e Sara Salerno (Cosenza K42) 48”10, nei 2000m per Daniele Gentile (Atletica Barbas) 7’12”55.

Tra i giovanissimi, continua l’appassionante confronto tra Simone Siciliano e Luigi Conforti, tesserati per Cosenza K42, grinta da vendere e tattica da veterani in un 600m ragazzi gestito alla perfezione, con inclusa volata finale e personal best per entrambi: 1’39”35 per Siciliano e 1’40”77 per Conforti; sulla scia dei due battistrada si migliora anche il bravo Antonio Paternoster (Tiger Running Club), terzo in 1’51”80. In chiave femminile si disimpegna con autorità una generosa Vannessa Stelitano (Atletica Olympus) prima in 1’57”50, davanti alla compagna di squadra Eleonora Castello (2’05”70) e a Matilde Turano (Tiger Running Club) 2’12”57. Stessa categoria per Sebastiano Zuccalà (Atletica Barbas), vincitore nei 60m in 8”37, ai danni di Salvatore Lerose (Scuola Atletica Krotoniate) 8”59 e Michele Guerino Greco (Cosenza K42) 9”11; al femminile, primi due posti per l’Atletica Barbas, grazie a Ludovica Mauro (9”48) e Sarah Velino (9”66), davanti ad Aurora Melissari (Atletica Minniti) terza in 9”80. Staffette 4x100m appannaggio dei ragazzi di Cosenza K42 (Savaia, Greco, Ranieri, De Napoli) in 59”70 e delle ragazze di Atletica Barbas (Velino, Latella, Verdelli, Mauro) in 61”36 .  

 

 

 


I protagonisti delle due staffette Ragazzi e Ragazze


Condividi con
Seguici su: