Dominio di Caratozzolo e De Leo a Palmi

28 Settembre 2018


 

La 2ª edizione del Gran Prix Costa Viola, gara su strada a circuito di 9,8 km organizzata dall’Asd Running Palmi, ha calato con un turno d’anticipo il sipario sul Campionato di Società Master di Corsa su Strada, indetto e coordinato dal Comitato Regionale Fidal. Sul lungomare della città della Piana domenica 23 settembre, si sono fronteggiati 200 runners per occupare le migliori posizioni al fine di contribuire al risultato finale della propria squadra. Al comando fin dai primi metri un terzetto composto da Antonio Bruno della Libertas Lamezia, dal nigeriano Suleyman Bandeh, tesserato Uisp Cirò Marina che Corre e da Alberto Caratozzolo della Cosenza K42. L’andatura a fartlek condotta da Bandeh sfianca il lametino Bruno, staccatosi intorno al 3° km, derubricando così la contesa a un affare per due. Poco dopo la mezzora di gara, s’intravede all'orizzonte del rettilineo conclusivo, la sagoma solitaria di Alberto Caratozzolo avanzare in progressione verso la meritata vittoria. Il forte mezzofondista di Bagnara Calabra, in forza al club giallonero dal 2015 e forgiatosi sotto le grinfie dell'ex azzurro Maurizio Leone, conclude la sue fatiche con il tempo di 32’57’’.

Con il serbatoio a riserva Suleyman Bandeh prova a riunire le ultime energie per tentare la conquista dell’argento, ma viene beffato con uno sprint negli ultimi metri del redivivo Antonio Bruno, passato sotto l’arco in 33’29’’, 8 secondi prima di Bandeh. Senza storia la sfida per lo scettro femminile. La gioiese Palma De Leo del G.S. Lammari di Lucca, fa sostanzialmente gara a sé, concludendo con autorità la sua prova in 37’01’’. A due minuti esatti si piazza al 2° posto Francesca Paone dell’Hobby Marathon Catanzaro. Sul gradino più basso del podio ci sale Chiara Raffaele della Cosenza K42 con il crono di 41’19’’. Ad aggiudicarsi le leadership Master: Antonio Bruno (Libertas) per la SM35; la SM40 va a Francesco Ciancio (Crisal Soverato); la SM45 a Giuseppe Buffone (Dojo Judo); la SM50 a Luigi Imbrogno (K42); la SM55 a Federico Brancatelli (Libertas); la SM60 a Giancarlo Bernardi (Libertas); la SM65 a Carmelo Surace (Corri con noi Palmi); la SM70 a Vincenzo Burreci (K42). Tra le donne Manuela Foresta (Hobby Marathon) si impone nella SF35; la SF40 va a Palma De Leo (G.S. Lammari); la SF45 a Concetta Saffioti (Corri con noi Palmi); la SF50 a Faustina Bianco (Dojo Judo); la SF55 a Maria Gabriella Bartoletti (K42); la SF60 a Grazia Toma (Atletica Sciuto) e la SF65 a Rosetta Strancone (K42). In attesa dell'ufficialità, la classifica finale per team indica la Libertas Atletica Lamezia vincitrice del titolo di Campione Regionale maschile, mentre il titolo femminile va all’Atletica Sciuto di Reggio Calabria. 

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate