Corsa della Croce Rossa, sport e solidarietà

27 Ottobre 2020

Tutti i protagonisti della domenica di gara eretina, tra sport e solidarietà ma anche tanti ricordi. Ecco chi ha vinto nell'evento dello scorso 25 ottobre

 

di Moreno Saddi

A Monterotondo, domenica 25 ottobre si è svolta la manifestazione La Corsa della Croce Rossa – 9° Memorial “Angelo Pinna”, sulla distanza di 6 km. Organizzazione a cura dell’Atletico Monterotondo con il presidente Francesco Mirandi in veste di Direttore Tecnico e la Croce Rossa Italiana Comitato di Monterotondo a cui è stato devoluto l’intero ricavato delle iscrizioni.

UN COMUNE PROLIFICO – Sono molte le manifestazioni che vengono alla luce in questo comune che dista circa 25 km da Roma e sorge lungo il percorso di due delle più antiche vie consolari del Lazio, la Nomentana e la Salaria. Un’altra gara oltre a questa appena conclusa, si svolge puntualmente ogni 8 di dicembre nella ricorrenza dell’Immacolata Concezione, ed è la famosa classica de “La Natalina” di circa 9800 metri, da sottolineare le 40 edizioni realizzate fino al 2019!

IL CIRCUITO – 110 i partecipanti, suddivisi in 4 batterie, di cui una femminile e tre maschili.

Le partenze dalle ore 8.30, sono state effettuate in fila ed in griglia, con la mascherina indossata fino al momento del via. Si è gareggiato su di un circuito completamente pianeggiante chiuso al traffico di 1200 metri, ripetuto cinque volte per un totale di 6 km.

I COMPETITORI – Percorso stradale piatto e veloce, senza particolari cambi di direzione. Sicuramente erano avvantaggiati gli atleti con caratteristiche da mezzofondo!

Per quanto riguarda la gara femminile bella sfida tra due conoscenze del panorama laziale la Ermini e la Beltrame, che hanno fatto il vuoto dietro di loro dalla partenza e gareggiato per quasi tutta la gara appaiate.

L’ultimo giro vede Aurora Ermini dell’ACSI Italia Atletica, imprimere una netta accelerazione e tagliare la linea del traguardo con il tempo di 22:03, distaccando di 11 secondi la rivale Elisabetta Beltrame del Gruppo Sportivo Lammari, che termina la gara con il crono di 22:14, terza notevolmente distanziata arriva Daniela Cecchetti (Romatletica Footworks/23:49).

Nella gara maschile, non c’è storia, Umberto Persi il beniamino di casa con la veste dell’Atletico Monterotondo, mette subito il turbo e va a vincere con il tempo di 18:50, rifila quasi un minuto, al secondo arrivato: Giulio Conforti (Piano ma Arriviamo/19:43), che deve dare il massimo sul finale; infatti è terzo per soli due secondi: Alessio Tanfoni (Atletico Monterotondo/19:45). Si deve accontentare del quarto posto, Roberto Pasquale Rutigliano (OlimpiaEur/20:12), che predilige le distanze lunghe, dove ha quasi sempre primeggiato!

IL MEMORIAL ED I PREMI – Arrivata alla nona edizione, il Memorial “Angelo Pinna”, vedeva presiedere al fianco del podio la madre di Angelo ed il Sindaco di Monterotondo Riccardo Varone che ha premiato i vincitori con coppe e cesti alimentari.

RINGRAZIAMENTI – Il presidente dell’Atletico Monterotondo, Francesco Mirandi soddisfatto per la riuscita della manifestazione; ringrazia il responsabile della Croce Rossa Italiana, Fabiola Corbelli. La preziosa assistenza al percorso del gruppo Team bike Atletico Monterotondo e del suo coordinatore, Adolfo Di Stefano. Per l’assistenza e il controllo generale, da parte del comando della stazione dei Carabinieri e della Polizia Municipale di Monterotondo. Un grazie particolare alla ferramenta Roccioni per l'ospitalità.

(Per le foto si ringraziano gli organizzatori e Roberto Dalmazi/FotoinCorsa)


Un momento della gara | Foto organizzatori


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate