Lampo Ulisse sui 60: primo nel Lazio e 8° all time

14 Gennaio 2020

Il 6.86 di Ancona lancia lo sprinter delle Fiamme Gialle in cima alle liste laziali e nella top ten nazionale U18. E ora il 2003 di Sezze guarda ai tricolori indoor e sogna l'Europeo


 

di Christian Diociaiuti

6.86. La stagione indoor inizia forte, fortissimo, per l’allievo al secondo anno Angelo Ulisse, già in maglia Lazio per gli appuntamenti della rappresentativa regionale nel 2019. Al meeting nazionale al PalaIndoor di Ancona dello scorso weekend, il 2003 delle Fiamme Gialle non solo vince la miglior finale dei 60 contro atleti più grandi di lui (dopo aver corso in batteria in 6.93), ma si migliora abbassando il personale che era di 7.16 ed è l’ottavo under 18 di sempre.

RECORD - Non è finita qui: il 6.86 del ragazzo di Sezze è a soli 8 centesimi dalla miglior prestazione italiana indoor (6.78) che ora appartiene a Federico Guglielmi della Biotekna Marcon. E nella lista, prima di lui, non c’è alcun laziale: cosa che lo rende, di fatto, in cima alle graduatorie regionali. Dista invece 24 centesimi il primato assoluto indoor regionale, che vede protagonisti Stefano Tilli (Cus Roma) e Massimiliano Donati (Fiamme Gialle): un 6.62 registrato a Budapest nel 1983 e ad Ancona nel 2007.

SACRIFICIO - Allenato da Claudio Licciardello, Angelo Ulisse dopo la scuola (frequenta il Pacifici De Magistris di Sezze) si allena quattro volte a settimana a Castelporziano e completa l’allenamento “in casa”, nella sua città, una volta a settimana, sostenuto dalla famiglia che lo sprona costantemente. Cresce bene, dunque, Ulisse che si prepara ai prossimi appuntamenti. Su tutti quello nazionale al coperto di Ancona del 15 e 16 febbraio. Sognando, magari, l’Europeo di Rieti di luglio.


Angelo Ulisse (Fiamme Gialle) ai CdS di Bergamo | Foto Maurizio De Marco/FIDAL


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate