Reggio incorona i finalisti nazionali dei CS

17 Maggio 2022


 

Nelle mattinate del 12 e 13 maggio 2022, presso l'impianto di atletica leggera del rione Modena di Reggio Calabria, si sono svolte le fasi regionali dei Campionati Studenteschi, alle quali hanno preso parte gli istituti scolastici qualificati, quali vincitori per ogni provincia calabrese, oltre ai singoli primi classificati nelle varie gare del programma tecnico, purché non compresi nelle squadre vincitrici. I giochi erano aperti alle categorie cadetti e allievi di entrambi i sessi e buona è stata la partecipazione degli studenti-atleti, supportati da un tifo encomiabile da parte dei compagni di squadra, al momento non impegnati in gara e dai motivati insegnanti, che auspicavano per i propri alunni i migliori piazzamenti. Il servizio giuria ha visto impegnati Giudici di Gara di provata esperienza, ma anche giovani aspiranti con tanta voglia di inserirsi nel mondo dell'atletica leggera, i quali hanno contribuito al regolare svolgimento delle due manifestazioni. Dal punto di vista tecnico, si sono riscontrati discreti risultati, dove gli atleti tesserati con società di atletica leggera, hanno fatto la parte del leone; ma vanno pure evidenziati diversi nomi nuovi, di alunni non appartenenti ad alcuna società sportiva della regione, che hanno messo in riga il lotto dei partecipanti in alcune specifiche gare. Ci si augura che questi potenziali talenti possano inserirsi in qualche sodalizio sportivo Fidal, per dare il loro contributo a far crescere il livello delle prestazioni atletiche calabresi. Alla fine della prima giornata, riservata alle categorie Cadetti e Cadette, è stata stilata una classifica finale che ha visto, nella categoria femminile, primeggiare l'I.C. De Zerbi - Milone di Palmi con punti 11; al secondo posto si classifica l'IC Rossano II con punti 16 e al terzo posto l'IC San Francesco di Palmi con punti 19. Le cadette vincitrici, non dell'IC De Zerbi Milone di Palmi, che prenderanno parte alla finale nazionale dei GSS sono: Benedetta Pia Sestito (IC Rossano II) nei m. 80; Esmeralda Feudale (IC Montepaone Lido) nel salto in alto;  Izabella Melinte (IC Montepaone Lido) nel salto in lungo e Michela Pia Falcone (IC Rossano II) nel lancio del vortex. Nella categoria Cadetti, anche per aver ottenuto migliori piazzamenti individuali, conquista il 1° posto l'IC Pedullà di Siderno con punti 13;  sempre con punti 13, l'IC San Francesco di Palmi si deve accontentare della seconda posizione di classifica, davanti all'IC Rossano II con punti 14. Come si evince dalla classifica, la vittoria è stata incerta fino alla disputa della staffetta 4 x 100. Un po' di amaro in bocca, qualche recriminazione per qualche risultato che poteva andare meglio, ma alla fine tutti hanno ricevuto i complimenti da parte dei dirigenti premianti, ma soprattutto dai propri insegnanti. Accedono pure alla finale di Pescara gli atleti: Salvatore Pio Algieri (IC Corigliano Tieri) nei m. 80; Giuseppe Palumbo (IC San Francesco Palmi) nei m. 1000; Roberto Joele (IC San Francesco Palmi) nei m. 80Hs; Giuseppe Acri  (IC Rossano II) nel salto in lungo; Nelle gare riservate agli atleti paralimpici, hanno conquistato il primo posto nella categoria cadetti Alessandro Runci (IC San Francesco Palmi) nei m. 80; Francesco Pio Curti (IC Corigliano Tieri) nel salto in lungo;  Damiano Gammaro (IC Corigliano Tieri) nel lancio del vortex e Francesca Barbarossa (IC Corigliano Tieri) vince nei m. 80 cadette. Tra gli atleti vincitori, non della squadra prima classificata, si qualificano per la finale nazionale gli atleti.  La mattinata di venerdì 13 ha visto i 5 istituti scolastici con atleti delle categorie allievi/e impegnati a primeggiare in classifica, per la conquista delle finali nazionali dei GSS, che si disputeranno a Pescara dal 29 maggio al 2 giugno. Tra gli allievi, domina l'IIS Mazzone di Roccella Jonica che ottiene 8 punti, sommando 4 primi posti e  2 secondi posti, secondo si piazza l'IS Fermi di Catanzaro con punti 17 e, con lo stesso punteggio,  si classifica terzo il Liceo Scientifico Pitagora di Rende. Nelle gare riservate ai paralimpici vincono: Antonio Laruffa (IIS Severi Gioia Tauro) nei m. 1000; Gabriele Sergi (LS Vinci Reggio Calabria) nei m. 100; Vincenzo Domenico Genua (IS Pizi Palmi) nel salto in lungo; Cristian Filangeri (LS Vinci Reggio Calabria) nel getto del peso; Denise Guerrisi (IIS Severi Gioia Tauro) nei m. 100 e Pasqualina Ruggero (IIS Severi Gioia Tauro) nel getto del peso. Si qualificano pure, per essere stati i vincitori delle singole specialità gli allievi: Alex Marino (IS Fermi Catanzaro) nei m. 100; Pietro Simonetta (LS Vinci reggio Calabria) nei m. 1000; Matteo Caputo (LS Pitagora Rende) nel salto in lungo e Marco Caccamo (LS Volta Reggio Calabria) nel getto del peso. La classifica della categoria Allieve vede al primo posto l'IS Pizi di Palmi con punti 9; secondo si classifica il LS Volta di Reggio Calabria con punti 12 e al terzo posto l'IS Fermi di Catanzaro con punti 18.    Quindi, oltre ai componenti la squadra dell'istituto scolastico primo classificato, accedono, per essere stati i vincitori delle gare, le atlete: Ludovica Mauro (LS Volta RC) nei m. 100; Giorgia Ventrice (IIS Severi Gioia Tauro) nei m. 1000; Greta Romanò (LS Vinci Reggio Calabria) nel salto in alto e Aurora Melissari  (LS Vinci Reggio Calabria) nel salto in lungo. Ora sarà cura dei rispettivi insegnanti delle squadre qualificate per mettere nelle migliori condizioni, dal punto di vista atletico tutti gli alunni-atleti che avranno l'onore e l'onere di rappresentare la Calabria nel prossimo impegno sportivo a livello nazionale.

(pino pignata)



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate